Igene orale

igene orale


Perché si deve lavare regolarmente i denti?

Al fine di eliminare tutti i residui di cibo accomulatosi sulle superficie dei denti ed eliminare la placca batterica che favorisce l’insorgere del paradentosi ed é il nemico fondamentale dei denti.Laviamo i denti almeno 2 volte al giorno, ma meglio lavarli dopo ogni pasto.

igene orale

Come si deve lavare correttamente i denti?

La tecnica di spazzolamento é fondamentale , lo spazzolamento in direzione sinistra-destra é sbagliata ed inefficace,per una corretta igiene orale lo spazzolino da denti va mosso circolarmente.Dobbiamo pulire la superficie di ogni singolo dente molto accuratamente.Non c’é una regola generale dove cominciare o dove finire lo spazzolamento, dobbiamo elaborare noi un sistema da seguire.Un buon spazzolamento dura almeno 2-3 minuti, durante un tempo piú breve di questo non é possibile fare una pulizia accurata.Ed ancora un consiglio :é importante pulire anche la lingua per rimuovere i residui di cibo , ma sopratutto i microorganismi.

igene orale

Siamo prudenti in modo che la nostra mano non scivoli.Puliamo la superficie del dente correttamente e andiamo avanti con il sequente dente.Puliamo ogni dente uno a uno.

La causa dell’accumulo di placca batterica e tartaro

Nella bocca si trovano piú tipi di materiali e possono accumularsi sulla superficie dei denti.Questa é la cosidetta placca batterica la quale provoca le varie malattie dei denti.La placca si accumula quando la tecnica di spazzolamento non é corretta o non puliamo i denti abbastanza frequentamente.La maggior parte della placca sono vari batteri.Se sulla placca si depositano ancora le calcite ( sono elementi della saliva), si forma il tartaro che é molto duro.Esistono vari cibi che possono scolorare i denti : caffé,té,cola,fumo e quest’ultime possono scolorare anche il tartaro.Il tartaro si accumula al posto dove si incontrano il dente e la gengiva.Il tartaro generalmente si trova di fronte all’orifizio delle grandi ghiandole.

igene orale

Se la placca batterica non viene rimossa regolarmente o dopo ogni pasto,puó formarsi un’infiammazione.Se l’infiammazione si é giá formata, durante lo spazzolamento la gengiva sanguina,la gengiva si allontana un po’ dai denti, fa male e diventa di colore rosso.Accanto ai denti si formano „saccoccie” e l’infiammazione si estende anche sui tessuti piú bassi del parodenzio,piú tardi puó causare anche la devastazione dell’osso.I denti possono allentarsi, cominciano a muoversi ed alla fino possono anche cadere dalla bocca.

igene orale

Rimozione del tartaro

La rimozione del tartaro é un metodo fondamentale per curare le malattie della gengiva infiammata e il paradentosi.Durante la rimozione del tartaro ( depurazione) vengono completamente eliminati il tartaro, la placca batterica e gli altri residui .Quest’operazione viene fatta con un depuratore di ultrasuono.

Quali sono le caratteristiche di un buon spazzolino da denti?

Un buon spazzolino ha delle setole di durezza media o morbide, deve avere una testina di dimensioni piccole ed un manico elastico.Non é cattivo se la testina é flessibile perché oltre delle setole morbide con l’aiuto di questo si puó evitare le recessioni gengivali causati dalla tecnica non corretta dell’igiene orale. Tale tecnica usata scorrettamente tende a distaccare la gengiva dai colletti dentali producendo le recessioni gengivali ,inestetiche e fastidiose in quanto aumentano la sensibilitá al freddo e al caldo.

Ai nostri giorni la maggior parte degli spazzolini da denti é adatta alle esigenze .Nonostante questo é meglio scegliere lo spazzolino di un produttore conosciuto perché questi prodotti assicurano e garantiscono un mezzo adatto alla corretta tecnica dell’igiene orale.Le altre cose dipendono sono da noi…

Filo interdentale

Orginalmente la gente del Medioevo si accortó giá il sequente : é indispensabile eliminare la placca batterica e i residui di cibo adesi alle superfici tra dente e dente,inaccessibili allo spazzolino da denti.Questo é importante non solo dal punto di vista estetico, ma da quello sanitario.I residui di cibo rimasti tra i denti possono provocare infiammazioni e carie.Ai tempi antichi tentavano di pulire questa zona con gli stuzzicadenti preparati in osso, piú tardi con filo.Oggi non dobbiamo giá usare questi mezzi drastici.Possiamo comprare fili interdentali di alta qualitá i quali puliscono gli spazi tra i denti molto accuratamente e nello stesso tempo delicatamente.É possibile comprare anche un filo di sapore menthol.Per una pulizia ancora piú accurata é possibile comprare anche un piccolo manico sul quale possiamo applicare piccoli spazzolini da cambiare.Questo mezzo sta rallentando anche il sorgere del tartaro.

igene orale

L’uso corretto del filo interdentale é il seguente : tagliamo circa 50 cm di filo interdentale, lo giriamo intorno all’indice della mano destra e sinistra avendo una distanza di circa 10 cm tra le due mani.Il filo viene inserito tra i due denti e va tirato avanti e dietro dal colletto dentale fino alla loro corona.